Twin Peaks 3: Momenti salienti Part 2

Twin Peaks 3: i momenti salienti, i luoghi, le immagini più importanti e le situazioni da memorizzare per quanto riguarda la Part 2 andata in onda il 21 maggio 2017


BUCKHORN
Bill Hastings riceve la visita della moglie Phyllis in carcere.
Sono protagonisti di un acceso diverbio e di accuse reciproche di tradimento
(Bill Hastings con Ruth Davenport, Phyllis con George, avvocato di Hastings).

Un Woodsman appare nella cella accanto a quella di Bill Hastings per poi dissolversi improvvisamente nel nulla.

Phyllis entra in casa e trova ad attenderla BadCoop. I due sembrano conoscersi.
BadCoop: “Sei stata brava. Ti adatti perfettamente alla natura umana”.
BadCoop estrae una pistola appartenente a George ed uccide Phyllis con un colpo alla testa.

LAS VEGAS
Duncan Todd consegna dei soldi a Roger da destinare ad una persona per un lavoro.
Duncan Todd: “Dalle i soldi”.
Duncan Todd: “Non permettere che uno come lui entri nella tua vita”.

BUCKHORN
Jack, Ray, BadCoop e Darya sono a cena.
Dialogo su un lavoro da svolgere.
BadCoop cerca alcune “informazioni”.
Ray: “La segretaria di Hastings sa quello che sa lui”.

TWIN PEAKS – NOTTE
Hawk nel bosco riceve una telefonata da parte di Margaret Lanterman, la Signora Ceppo.
Hawk: “Dovrebbe succedere qualcosa stanotte”.
Margaret: “Le stelle si muovono e il tempo si rivelerà. Hawk, guarda attentamente”.
Hawk trova l’ingresso della LOGGIA NERA.

LOGGIA NERA
Dale Cooper e MIKE sono seduti.
MIKE: “E’ il futuro o il passato?”
Arriva Laura Palmer.
Laura: “Salve Agente Cooper. Ora puoi andare”.
Dale Cooper: “Tu sei morta”.
Laura: “Io sono morta, eppure vivo”.
Dale Cooper: “Quando posso andare?”
Laura Palmer bacia Dale Cooper sulla bocca e poi gli sussurra qualcosa all’orecchio.

Laura Palmer urla e viene risucchiata da qualcosa di non identificato.
Un cavallo bianco e di nuovo MIKE.
MIKE: “E’ il futuro o il passato?”
Compare il braccio di MIKE evoluto a forma di albero.
Braccio: “Ti ricordi il tuo Doppelganger?”
“Deve assolutamente tornare qui perché tu possa uscire”.

BUCKHORN
BadCoop cambia macchina e strofina le guance di Jack per poi ucciderlo (l’assassinio non viene mostrato).

Darya, in completo intimo, riceve una telefonata ma aggancia frettolosamente perché ha sentito BadCoop arrivare.
BadCoop scopre che Darya e Ray lo vogliono uccidere facendo ascoltare a Darya la telefonata effettuata poco prima attraverso un registratore in cui Ray dice di trovarsi in un carcere del Sud Dakota per trasporto d’armi.

BadCoop: “Domani dovrei ritornare nella LOGGIA NERA ma non ci torno lì. Ho un piano per evitarlo”.
BadCoop chiede a Darya alcune coordinate geografiche ma la ragazza dice di non averle.
BadCoop le mostra una strana carta da gioco ed esclama “Questo è ciò che voglio”.

BadCoop uccide Darya con un colpo di pistola.
BadCoop apre una valigetta con uno strano strumento di comunicazione.
Dialogo tra BadCoop e Phillip Jeffries (?).
BadCoop: “Phillip?”
Phillip (?): “Sei in ritardo”.
BadCoop: “Non potevo fare altrimenti”.
Phillip (?): “Mi sei mancato a New York.
“Ma vedo che sei ancora a Buckhorn.
BadCoop: “E tu sei ancora nel nulla, vero?”
Phillip (?): “Hai incontrato il Maggiore Garland Briggs”.
BadCoop: “Come fai a saperlo? Phillip?”
Phillip (?): “A dire il vero ti ho chiamato solo per dirti addio”.
BadCoop: “Sto parlando con Phillip Jeffries, vero?”
Phillip (?): “Domani tornerai di nuovo lì. E io sarò di nuovo con BOB.
BadCoop: “Chi parla?”

BadCoop via computer entra nel database dell’FBI per poi entrare nei dati dell’Yankton Federal Prison.

BadCoop cambia stanza e vi trova Chantal Hutchens, sua complice.
BadCoop: “Chiama tuo marito Hutch e poi fatevi trovare in una certa zona tra un paio di giorni”.

LOGGIA NERA
Dale Cooper in compagnia del Braccio di MIKE.
Braccio: “253”.

“Più e più volte”.
“BOB, BOB, BOB”.
“Ora, vai”.
Dale Cooper incontra Leland Palmer.
Leland: “Trova Laura.

MIKE in un’altra stanza esclama “C’è qualcosa che non va”.
Braccio: “Il mio Doppelganger.
Dale Cooper apre una tenda e vede una strada in cui è possibile intravedere BadCoop che guida la macchina.
Il Doppelganger del Braccio fa tremare il pavimento e spedisce Dale Cooper a New York, dentro la scatola di vetro poco prima dell’ingresso di Sam e Tracey (nel frattempo il poliziotto vigilante è sparito dalla sua postazione).
Dale Cooper sparisce da New York e si ritrova disperso nello Spazio.

TWIN PEAKS
Sarah Palmer guarda un violento documentario di animali alla TV, fumando seduta sul divano.

All’interno del Bang Bang Bar troviamo Shelly in compagnia di alcune amiche.
James Hurley entra nel Bar insieme ad un suo amico con uno strano guanto verde e prendono da bere.
Shelly, parlando con le amiche: “Mia figlia sta con il ragazzo sbagliato”.
Renee: “Ma scherzi? Tutti amano Steven.
James osserva il tavolo di Shelly da lontano.

Hanna a Renee: “Hey, da quella parte c’è James. Ti sta fissando, di nuovo”.
Shelly a Renee: “Ma James ha un debole per te!”
Shelly: James ha avuto un incidente con la moto. Ora è più tranquillo. James è ancora figo. E’ sempre stato figo”.
Shelly incrocia lo sguardo di un uomo seduto al bancone (Red) che la saluta affettuosamente con il gesto del colpo di pistola.

SEGUI MALATI DI CINEMA SU FACEBOOK

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *