Buon compleanno Midnight Factory!

Due anni fa, un minuto prima della mezzanotte alla vigilia del 23 giugno 2015 iniziava l’avventura di Midnight Factory. La promessa era semplice: portare il meglio del genere horror in Italia. Un impegno che l’etichetta continuerà sempre a mantenere.

BABADOOK, IL DEBUTTO SUL GRANDE SCHERMO

Inizia così l’avventura di Midnight Factory, che a luglio 2015 porta nelle sale italiane il primo, terrificante horror dell’esordiente Jennifer Kent. Un piccolo, grande gioiello di un genere fatto di poche luci e molte ombre, accolto con entusiasmo dal pubblico e dalla critica.

La paura sul grande schermo targata Midnight Factory prosegue con “Sinister 2″, il secondo capitolo dedicato alla saga del demone Bughuul, inaugurata nel 2012 da Scott Derrickson.

A settembre è la volta di “The Green Inferno“, firmato dalla mente contorta Eli Roth: quelli di Midnight Factory sono piaceri forti, tanto che all’anteprima del film presso il Festival del cinema americano di Deauville uno spettatore svenne durante la proiezione.

HORROR D’AUTORE E INDIPENDENTE

Midnight Factory sa essere anche glamour: a giugno 2016 proponeThe Neon Demon, una spettacolare favola dark diretta da Nicolas Winding Refn, regista di “Drive” eSolo Dio perdona. Un film crudele e spietato sul mondo dell’apparenza, interpretato dalla splendida Elle Fanning.

L’estate 2016 è nel segno del miglior cinema horror indipendente: nelle sale arriva “It follows”, un horror dal sapore carpenteriano che ottiene un grande consenso di pubblico e critica. Originale, citazionista, spaventoso e stilosissimo, I’opera di David Robert Mitchell è stata riconosciuta come uno dei migliori horror degli ultimi anni.

Il sodalizio con Nicolas Winding Refn riprende con la riedizione di “Zombi” (Dawn of the Dead), capolavoro di George A. Romero che Midnight Factory presenta in versione restaurata alla 73° edizione del Festival di Venezia alla presenza del maestro Dario Argento, produttore del film, e dello stesso Refn.

solo dio perdona

Grande estimatore di Dawn of the Dead e supervisore del restauro in alta definizione, il regista di The Neon Demon ha omaggiato il cult di Romero curando anche la realizzazione di un suggestivo artwork per l’edizione home video del film.

PICCOLO SCHERMO, GRANDI HORROR

La videoteca di Midnight Factory è pensata per i veri amanti dell’horror, con un’attenzione tutta particolare al packaging: le versioni DVD e Blu-ray sono infatti disponibili in edizioni limitate, tutte corredate da booklet esclusivi.

Orrore significa anche serialità, elemento che l’etichetta offre in titoli come The ABC of Death, V/H/S trilogy, Tales of Halloween e Holidays, quattro imperdibili raccolte a base di horror puro, alle quali il 6 luglio si aggiungerà “XX – Donne da morire”, un’inedita e originalissima antologia horror tutta al femminile.

tales of halloween

L’estate di Midnight Factory prosegue all’insegna del brivido con “Non bussate a quella porta”, disponibile in edizione limitata dal 6 luglio: un’inquietante urban legend, che coinvolge una casa abbandonata presumibilmente abitata da una strega vendicativa.

La stagione autunnale non sarà da meno: dalla Fabbrica del Male sono pronti a uscire titoli come “Visions”, The Bye Bye Man, “Viral” e “Under the shadow”, presto disponibili in home video in versione limited edition.

THE DEVIL’S CANDY, AL CINEMA DAL 7 SETTEMBRE

E mentre le fucine dell’home video non si fermano mai, presto si rimetteranno in moto anche quelle del grande schermo con l’orrore di “The Devil’s Candy”, film inedito di Sean Byrne.
Un horror al ritmo della migliore musica metal, pronto a sconvolgere gli spettatori nelle sale italiane a partire dal 7 settembre: un nuovo, imperdibile appuntamento per tutti gli amanti del male, fatto bene.

SEGUI MALATI DI CINEMA SU FACEBOOK

Share
Vai alla barra degli strumenti