The Whispering Star: CG Entertainment distribuisce nelle sale il film di Sion Sono

Parte il tour promozionale di The Whispering Star, il film di Sion Sono che CG Entertainment distribuirà come evento speciale in sale selezionate. La prima tappa è fissata per domenica 1 ottobre alle ore 21.00 in occasione dell’attesissima riapertura del Live Alcazar di Roma http://www.livealcazar.com/: il film inaugurerà una rassegna dedicata al cinema giapponese, a cui farà seguito, dalla settimana successiva, la retrospettiva in sei film dedicata al maestro Suzuki Seijun; si prosegue con il Cinema Stensen di Firenze, che avrà The Whipsering Star in programmazione dal 9 ottobre http://www.stensen.org, mentre lo Spazio Oberdan di Milano dal 17 ottobre, http://www.cinetecamilano.it/film/the-whispering-star . Il tour proseguirà in tutta Italia, le date saranno annunciate sul sito www.cgentertainment.it .

Invitato ai Festival più importanti, da Toronto a Venezia, da Cannes a Roma, Sion Sono è uno dei più interessanti e prolifici autori del cinema giapponese contemporaneo, capace di spaziare tra i generi più diversi, mantenendo salda la sua identità stilistica.
Affermatosi come autore di culto a livello internazionale, Sion Sono sente l’urgenza di riflettere sul tragico terremoto del 2011 e lo fa da una prospettiva inedita: il regista sceglie di girare a Fukushima il suo primo film di ambientazione fantascientifica, The Whispering Star, restituendo una rappresentazione poetica e originale di un’umanità alla deriva.

SINOSSI
Gli umani sono ormai una specie in via di estinzione e l’80% della popolazione è composta da robot. Machine ID 722 Yoko Suzuki è un’androide il cui compito è quello di consegnare pacchi agli umani dispersi nella galassia: si tratta di oggetti comuni, come una matita, un cappello o un abito, ma per chi li riceve rappresentano qualcosa di più, sono il ricordo di qualcosa che è andato perduto, capace di far battere loro il cuore. Yoko arriva a Whispering Star, la stella dei sussurri, un luogo dove ogni rumore superiore a 30 decibel può uccidere gli abitanti; in punta di piedi cercherà di raggiungere l’indirizzo della destinataria a cui consegnare un pacco dal contenuto misterioso.

“È un mio piccolo poema sull’alterazione dei ricordi. Una preghiera per le persone di tutto il mondo le cui vite sono in pericolo ogni giorno. È un film sulla memoria. Evoca ricordi primitivi che si associano, a livello secondario, con quelli dell’11 marzo 2011, il giorno del disastro che ha scosso la terra.” Sion Sono

SEGUI MALATI DI CINEMA SU FACEBOOK

Share
Vai alla barra degli strumenti