The Disaster Artist (2017): Recensione


The Disaster Artist, recensione del film interpretato e diretto da James Franco nel 2017, tratto dalla vera storia di Tommy Wiseau, considerato il peggior regista di tutti i tempi

VOTO MALATI DI CINEMA (7,5 / 10)

The Room, film scritto e diretto da Tommy Wiseau nel 2003, è considerato tra i film peggiori di tutti i tempi. L’attore e regista di provenienza ignota ha scritto, diretto e prodotto la pellicola nell’arco di poco tempo, spendendo circa 6 milioni di dollari.

Questo è The Disaster Artist, un omaggio al “brutto” in chiave ironica. Il lungometraggio è tratto dal libro The Disaster Artist: My Life Inside The Room, the Greatest Bad Movie Ever Made scritto da Greg Sestero nel 2011, amico e co-protagonista della vicenda, deciso a parlare di quella follia partorita da Wiseau dopo anni di silenzio.
Vincitore di molti premi in ambito letterario, la storia ben presto ha catturato l’attenzione di James Franco e Seth Rogen, già a conoscenza di The Room attraverso alcune misteriose locandine che tappezzavano Los Angeles durante i loro primi anni di carriera.

The Disaster Artist è considerato da molti un mix tra Ed Wood e Quarto Potere (The Room è infatti soprannominato “Il Quarto Potere dei film brutti”), mentre per James Franco il paragone è tra Boogie Nights e The Master di Paul Thomas Anderson.

“The Room è Il Quarto Potere dei film brutti”

Raffrontando il The Room di Wiseau con gli spezzoni presenti in The Disaster Artist, è possibile vedere la similitudine quasi perfetta, sintomo questo dell’ottimo lavoro realizzato da cast e troupe del film di James Franco, abili ad imitare quasi alla perfezione qualsiasi particolare, compresa, ovviamente, la vicenda che racconta l’amicizia reale nata tra Tommy (James Franco) e Greg (Dave Franco).
Non mancano le partecipazioni illustri da parte dei grandi nomi dello Star System, seppur in piccoli ruoli. Tra questi è doveroso citare Sharon Stone, Melanie Griffith e Bryan Cranston.

A parte alcune inevitabili incongruenze, The Disaster Artist riprende quasi fedelmente il rapporto professionale e di amicizia che vede coinvolti Tommy Wiseau e Greg Sestero, desiderosi di raggiungere l’apice in quel di Hollywood e riuscendoci a modo loro.

CURIOSITA’
– Greg Sestero ha dichiarato che quando stava scrivendo il libro, Tommy Wiseau ha detto che solamente due attori potevano interpretare il suo personaggio: Johnny Depp e James Franco.
– I fratelli James e Dave Franco recitano insieme per la prima volta.
– Per l’ottima interpretazione nei panni di Tommy Wiseau, James Franco ha vinto il Golden Globe come Miglior attore in un film o commedia musicale, mentre il film ha una candidatura agli Oscar nella categoria “miglior sceneggiatura non originale”.

Share
Vai alla barra degli strumenti