Contracted (2013): Recensione


Contracted, recensione del film horror statunitense diretto da Eric England nel 2013 con Najarra Townsend come protagonista

VOTO MALATI DI CINEMA (6,5 / 10)

Quando si pensa ad un party viene subito alla mente l’uso di alcool, di sostanze stupefacenti e di tanto sesso. Per molti un’avventura, per altri una disavventura.
La seconda opzione tocca alla sfortunata Samantha, ubriaca come una spugna e abbordata da uno sconosciuto e “sfocato” personaggio che la convince ad avere un rapporto sessuale non protetto.
Comincia così il calvario della povera -ma non tanto- Samantha, costretta a fare i conti sin da subito non solo con un post sbornia, ma anche con un’infezione che non lascia presagire nulla di buono.

E’ questo il prologo di Contracted, film horror del 2013 scritto e diretto da Eric England, reduce dall’esperienza d’esordio con Hostile Encounter (2010) e con il meno fortunato Madison County (2011).
Attraverso un diario di tre giorni avremo modo di osservare l’esperienza vissuta da Samantha, interpretata da Najassa Townsend, ragazza affetta da problemi familiari, sentimentali e non solo…

Contracted dal 14 giugno 2018 farà parte della collana Home Video Midnight Factory

Come l’AIDS che nella vita reale ha colpito, oltre alle migliaia di vittime, il modo di relazionarsi con essi, anche in Contracted è possibile notare l’evoluzione di una ragazza integrata nel sociale, via via allontanata ai primi segni di una sconosciuta malattia.
L’interessante punto di vista di Eric England nel raccontare il virus è una goccia di novità (insieme al più estremo Thanatomorphose, film canadese del 2012) in un mare di noia, forte anche del minutaggio (84′) esiguo che non lascia buchi di sceneggiatura, anzi, risultando coerentemente lineare.

Contracted è un degno preambolo di una trilogia che prenderà forma con Contracted – Phase II (uscito nel 2015) e di Contracted – Phase III, in lavorazione.
In Italia, come al solito quando si parla di prodotti interessanti, la pellicola ha visto la luce solamente quest’anno (2018) attraverso Netflix e nel mercato Home Video, dove esordirà il 14 giugno 2018 grazie a Koch Media e Midnight Factory, una garanzia.

Share
Vai alla barra degli strumenti