Nessun Cinema al mondo proietterà Gemini Man in 4K 3D 120FPS

La nuova fatica di Ang Lee, Gemini Man, girata in 4k 3D 120FPS con un budget di 138 milioni di dollari, non verrà proiettata, così come è stata realizzata, in nessun Cinema a livello globale

Ma facciamo un piccolo passo indietro.
Siamo nel 2009 e al Cinema esce il nuovo film di James Cameron: Avatar.
Credo che tutti ricordiamo la 100 euro a famiglia per andare a vedere Avatar al Cinema… in 3D.
Anche perché fu proprio quello il “deterrente” del film, sdoganando il 3D a un audience di massa.
Tuttora quasi tutte le pellicole grosse di Hollywood escono anche in 3D, anche se, trattasi nel 90% dei casi di immondizia, poiché è un 3D non nativo, figlio di post-produzione, senza neanche la decenza di usare il fuoco a infinito che fa venire il voltastomaco a molti.
Ma non era quello il caso perché dopo aver lavorato 10 anni sulla tecnologia, James Cameron creò (con il socio Vincent Pace) il Cameron/Pace Fusion Camera System.

 

Sostanzialmente un sistema composto da una cinepresa composta da due cineprese poste su dei servomotori che simulano il lavoro di un paio di occhi umani (utilizzabile anche a spalla con un beam splitter), e da 72 a 96 camere ausiliare poste intorno alla scena in modo da creare un reticolo della scena e una camera virtuale da poter muovere all’interno dell’ambiente.
Parliamo di un sistema che genera immagini magnifiche, e dove solo la cinepresa principale costava 700.000 $ (quando chiesero a James Cameron del costo, egli rispose “a couple of Ferraris”).

Ma era 10 anni fa.
E per via degli alti costi non è cambiato molto in termini di tecnologia 3D dieci anni dopo.
Ma non è il caso di Gemini Man. Questo film, sotto grandi spinte dello stesso Ang Lee, è stato girato con la stessa tecnologia sopracitata, stavolta in 4K, e a 120 FPS (fotogrammi al secondo).
In numerose interviste Lee ha lodato le grandi doti realistiche e visive di questa tecnologia, e la necessità di spingere in avanti e promuovere l’innovazione tecnologia del Cinema.

Problema: Nessun Cinema può proiettarlo 4K 3D a 120 fps.
Soluzione: Vederlo in 2K 3D a 120 fps (in solo 14 cinema in tutti gli Stati Uniti) oppure in sale in 4K 3D a 60 fps in sale fortunate.
La Paramount Pictures, oltre a confermare ciò, pare che abbia fatto capire che l’unico modo per vederlo in 4K 3D a 120 fps sia di andare in Cina.
Infatti sembra che nel paese più popoloso del mondo ci siano una manciata di sale attrezzate a proiettare il film nella sua nuova tecnologia (notizia non ancora verificata).

Bisognerà aspettare ancora tempo prima di capire, e soprattutto vedere, se “l’iper-realismo” di un frame rate così elevato valga effettivamente la pena.

Vai alla barra degli strumenti